G.V.

Comunicato sentenza Cassazione BFP

SEO

IMPORTANTE DECISIONE DELLA CASSAZIONE POTRA’ CONSENTIRE IL RECUPERO DELLE SOMME PROMESSE E NON PAGATE DA POSTE S.P.A.

AI TITOLARI DI BUONI FRUTTIFERI POSTALI ORDINARI DELLA SERIE “O”, EMESSI A PARTIRE DAL 1981, DELLA SERIE P, EMESSI A PARTIRE DAL 1984 E Q/P A PARTIRE DAL 1986, CHE ABBIANO O MENO RISCOSSO A SCADENZA IL RIMBORSO DEI BUONI MEDESIMI.

 

Federconsumatori Bergamo informa tutti i possessori di buoni postali fruttiferi ordinari delle serie “O” - “P” e “Q/P”, emessi a partire dal 1981 che la prima sezione civile della Corte di Cassazione con ordinanza interlocutoria depositata il 31.8.2018 ha disposto la trasmissione del procedimento al Primo presidente delle sezioni unite per l’eventuale rimessione alle stesse della decisione.

La ragione del provvedimento va individuata nella ritenuta necessità del Collegio di assicurare una decisione uniforme per un contenzioso che ha sollevato e continua a sollevare “questioni di massima di particolare importanza”.

Nel testo della decisione si può leggere che, anche il Procuratore Generale della Corte di Cassazione, in sede di deposito delle conclusioni ha aderito alla tesi favorevole al risparmiatore chiarendo che, la nota decisione resa a Sezioni Unite n. 13979/2007, può essere estesa al caso in esame, “nel quale, a maggior ragione, dovrà essere tutelato colui che abbia acquistato - sin dall’origine – un buono postale corredato da una tabella per la liquidazione dei tassi perfettamente corrispondente a quella prevista dalla normativa che lo ha istituito, nella mancanza di informativa contrattuale circa la possibilità di successiva variazione dei tassi anche in senso peggiorativo”.

Invitiamo dunque tutti i risparmiatori titolari di buoni fruttiferi postali serie “O” - “P” e “Q/P” a rivolgersi agli uffici dell’associazione Federconsumatori muniti della ricevuta di rimborso rilasciata dall’ufficio postale all’atto della riscossione dei titoli per ricevere ogni utile informazione circa le possibilità di recupero delle somme dovute e non corrisposte da Poste italiane S.p.A. all’atto del rimborso dei buoni postali fruttiferi.

Federconsumatori Bergamo



Download:
Comunicato Cassazione - Federconsumatori


#buoni fruttiferi #poste #federconsumatori #cassazione
Share